LiberaIdee, raccontare mafie e corruzione in un’isola felice

Libera presenta la ricerca sulla percezione e presenza delle mafie e della corruzione in Piemonte


14 gennaio 2019 ore 10: il presidio di Libera Mauro Rostagno di Alba sarà in onda su Radio Alba con Marcello press per raccontare il viaggio di Liberaidee

18 gennaio 2019 ore 17:30 a Cuneo – Via Roma 17 presso la Fondazione CRC: Liberaidee, raccontare mafie e corruzione in un’isola felice con la partecipazione del prof. Marcello Ravveduto, docente di Public History presso l’Università di Salerno

Il 18 gennaio 2019 ore 21 ad Alba – Piazza San Paolo n. 3 presso l’ACA, Associazione Commercianti Albesi: Mafia: chi l’ha vista? Il viaggio di Liberaidee per capire mafie e corruzione nell’Italia di oggi con la partecipazione del prof. Marcello Ravveduto, docente di Public History presso l’Università di Salerno


Liberaidee è un percorso iniziato nel 2016, rimettendo al centro dell’agire di Libera l’importanza della ricerca sociale come strumento di ascolto dei territori.
Da questo intento è nata Liberaidee: una ricerca quantitativa e qualitativa sulla percezione di mafia e corruzione in Italia, condotta attraverso interviste fatte tra la popolazione ed analizzate da un comitato scientifico di docenti ed esperti del tema.

I risultati del rapporto verranno presentati attraverso incontri pubblici di presentazione della ricerca con la partecipazione del prof. Marcello Ravveduto, che ha curato per la ricerca la parte che riguarda la percezione del fenomeno mafioso e con il quale sarà possibile esaminare i risultati della ricerca e sviluppare riflessioni importanti su come le mafie vengono percepite nella realtà quotidiana della nostra provincia, anche in relazione ad importanti operazioni antimafia che hanno interessato la provincia di Cuneo.

Gli incontri saranno aperti a tutti, soprattutto saranno i benvenuti gli operatori del settore informazione, imprenditori, artigiani, dipendenti pubblici, amministratori ed a tutti gli operatori economici che si trovano quotidianamente a confronto con scelte di legalità.

Liberaidee vuole partire dalla conoscenza per scatenare la fantasia, la creatività, l’innovazione. Per queste ragioni, la ricerca vede come modalità di diffusione un grande viaggio nazionale e internazionale, che vedrà il Piemonte protagonista portando nelle piazze, nelle sedi delle istituzioni, nelle scuole, nei luoghi di lavoro, i dati e l’analisi che ne deriva, per poter animare un dibattito pubblico e riflettere sui temi della mafia e della corruzione, ancora oggi dilaganti, anche nella nostra regione.

Anche la provincia di Cuneo prenderà parte a questo viaggio, per confrontarci con la popolazione, partendo da questo lavoro, per trovare nuove modalità dei contrasto a mafia e corruzione.

Per maggiori informazioni
http://liberapiemonte.it/2018/12/17/liberaidee-il-viaggio-piemontese/
[email protected]
338.1631772